Freeforumzone mobile

Cosa è che vi appassiona così tanto da seguire il fenomeno UFO da vicino?

  • Posts
  • Hybrid1973
    00 9/9/2010 3:49 PM
    Visto che lancio questo "test", è doveroso che risponda io per primo.

    Innanzi tutto vorrei fare delle considerazioni personali.

    Immaginate di vedere il nostro mondo dallo spazio:
    come disse un astronauta "è l'unico oggetto che non sia nero o grigio da lassù".
    Bellissimo a vedersi; ma basta avvicinarsi un pò di più per accorgersi che esso è popolato da una mandria di pazzi scatenati tutti concentrati a curare e accrescere i tesori del proprio scrigno, ossessionati dalla cura dell'estetica ma totalmente trascuranti del "sè" interiore che in fondo è l'unica qualità che potrebbe rendere il pianeta più bello di quanto non sia a vedersi.

    Forse c'è anche questo nella passione verso l'ufologia; la speranza che questi esseri che hanno superato l'adolescenza tecnologica e quindi la capacità di autodistruggersi, fino a compiere il miracolo tecnico del viaggio interstellare, magari siano eticamente superiori e possano in qualche modo aiutarci a colmare le lacune gravi che l'umanità ha.

    A me il fenomeno UFO interessa per il fascino che l'esplorazione dello spazio e di potenziali miliardi di nuove forme di vita porta con sè;
    mi piace l'idea di propulsione pulita e efficace tanto da aggirare la fisica nota;
    mi piace l'idea che la Terra smetta di essere un puntino blu nel nero universo e diventi un'isola tra le tante e con le quali ha rapporti sociali.

    In fondo la Terra è piena di vita "diversa" da noi eppure non ci meravigliamo di fronte ad un gatto o ad una lucertola che rispetto a noi sono un tutt'altro organismo. Siamo circondati da gente ma in campeggio o in spiaggia si vorrebbe un posticino intimo tutto per sè; ci si isola in continuazione dal resto del mondo.

    Forse quando saremo più consapevoli del ruolo che si ha e del posto che si occupa, allora avremo diritto a nuovi contatti e a quel punto la Vita avrà un altro valore ai nostri occhi.

  • OFFLINE
    char_aznable
    Post: 245
    Location: ROMA
    Age: 51
    Gender: Male
    00 9/9/2010 5:42 PM
    Essendo sin da bambino un grande appassionato di fantascienza, ed essendo cresciuto nella convinzione che prima o poi avremmo avuto le tecnologie per intraprendere sia i viaggi interplanetari che quelli interstellari, non posso certo rimanere indifferente alla fenomenologia legata agli UFO.

    Avere la prova provata della loro esistenza, avvererebbe i miei sogni di apprendere (non solo per me, ma da parte di tutto il genere umano) tutte quelle tecnologie che, per circostanze economiche avverse, non si sono finora scoperte o sufficientemente approfondite, non solo per intraprendere i viaggi spaziali ma anche per porre fine alla fame, alle malattie e per cambiare, come afferma anche Hybrid, il punto di vista antropocentrico della nostra esistenza.

    Credo che una prova di questa portata cambierebbe anche tutti i controversi aspetti religiosi che purtroppo sono piu' fonte di guerre e violenze piuttosto che di conforto ed aiuto reciproco.
    ____________________________
    Non siamo soli nell'universo
  • OFFLINE
    barbara satellite
    Post: 75
    Gender: Female
    00 9/9/2010 5:43 PM
    il più bel panorama del Sistema Solare...
    Quoto in pieno e sottoscrivo tutto quello che hai detto, in più aggiungo che io sono tanto attratta dal fenomeno UFO anche perchè spero tanto, prima o poi, di scroccare un passaggio a QUEI SIGNORI che mi permetta di ammirare, almeno una volta, gli ANELLI DI SATURNO dal vivo!
  • conan813
    00 9/9/2010 6:30 PM
    Mi affascina il mondo dell'ufologia perché è variopinto.
    Rapimenti alieni.
    Marziani.
    Venusiani.
    Disegni nei campi di grano.
    Mutilazioni animali.
    Contattisti.
    Paleoastronautica.
    Criptozoologia estrema.
    Leggende.
    Racconti.
    Testimonianze.

    Bellissimo!!!!! [SM=g27985]
  • OFFLINE
    giambo64
    Post: 128
    Gender: Male
    00 9/9/2010 8:10 PM
    Mi affascina perchè potrebbe essere la prova dell'esistenza della vita su altri pianeti.
    Un universo pieno di vita è più interessante di uno con solo materia inerte.
    Del resto qualcuno ha detto, giustamente, che se la terra fosse l'unico posto dove è comparsa la vita sarebbe un incredibile spreco di spazio!
  • Hybrid1973
    00 9/9/2010 9:12 PM
    Re:
    giambo64, 09/09/2010 20.10:


    ...se la terra fosse l'unico posto dove è comparsa la vita sarebbe un incredibile spreco di spazio!




    Non so se è il motto dello scomparso Carl Sagan ripreso da Jodie Foster nel film Contact, o è solo una battuta scritta dagli sceneggiatori del film stesso.
  • OFFLINE
    deannatroy
    Post: 460
    Gender: Female
    00 9/9/2010 10:42 PM
    ci credo da sempre..
    la passione per l'ufologia e per tutto ciò che nn appartiene a questo mondo, è nata cn me.
    quando ero piccola, circa 4 o 5 anni, feci un sogno che mi aprì molte porte.
    forse chiamarla solo passione nn le rende giustizia.
    è qualcosa di piu.
    se fossi una semplice appassionata credo avrei studiato i vari fenomeni, la storia,i personaggi e tutto quello che è legato all'ufologia annessi e connessi.
    se mi sn iscritta a questo sito è giusto per quello, per saperne di piu.
    ma una cosa è il "sapere" un altra è il "sentire" quello nn te lo insegna nessuno e nn lo impari da niente.
    io sento. [SM=g27985]


    ****************************************************
    essendo io completamente dissociata dalla realtà cosi come viene intesa comunemente..
    riesco cmq a sembrare a tratti normale :)
  • OFFLINE
    AlexDust.
    Post: 220
    Location: FIRENZE
    Age: 32
    Gender: Male
    00 9/9/2010 11:26 PM
    Dopo il primo libro di UFO a 8 anni...
    ... rimasi fortemente colpito: ma come, esistono delle creature di altri pianeti e nel mondo si parla di politica, di gente noiosa (così li consideravo all'epoca, ma anche adesso a dire il vero...) e nessuno si occupa di svelare questo enorme mistero? Non lo credevo possibile, non riuscivo a credere che fosse data priorità ad altre cose!

    Inoltre, come voi, ero e sono un grande appassionato di fantascienza; cresciuto con star wars, star trek, x-files...

    Non voglio peccare di presunzione, ma coloro che credono negli UFO, desiderosi quindi di ampliare gli orizzonti cognitivi ben oltre il pianeta Terra, hanno una qualità non comune in questi tempi: la fantasia, la capacità di immaginare mondi lontani mai visti, creature diverse da noi. E' una forma di genialità secondo me, come gli artisti, i musicisti, i grandi scienziati, i pensatori. E purtroppo nel mondo la maggior parte della gente si accontenta di vivere in uno schema mentale ristretto, un piccolo micro-cosmo più facile da vivere, ma senza dubbio più piatto.

    E questo vale per qualsiasi etnia, ceto sociale: anche in paesi poveri, sono convinto che esistano personalità geniali, ma intrappolate in questo schema ristretto. Chi ne è uscito? Leonardo, Michelangelo, Tesla, Pasteur, Freud, e la lista è molto lunga. In fondo alla lista, nel nostro piccolo, ci siamo pure noi, ufofili e ufologi, che credono ad una verità ancoraa non visibile, ma che altri non considerano neppure.

    Scusate il piccolo OT [SM=g8861]
  • OFFLINE
    acebear
    Post: 698
    Location: ROMA
    Age: 52
    Gender: Male
    00 9/10/2010 10:33 AM
    Bella domanda...
    ad essere sincero non so il "perche"... Sono un appassionato anche di fantascienza, ma se vado a ritroso, non so quale è la causa e quale è l'effetto..
    Concordo con quello che dice Deannatroy "io sento"...

    E' un evoluzione del "piccolo io".. "io".. "noi" (il genere umano).. "l'universo".. e nell'universo ci sono tanti altri mondi con tanti altri "noi" inteso come la Vita in sè..

    Forse è "spirito di ricerca", desiderio di sapere. Nel mio "sentire" c'è il desiderio di "conferma", e credo che anche questa faccia parte di un percorso di crescita anche spirituale (io-noi-universo) che passa tramite il materiale.

    Il mio monaco buddista preferito (Nichiren Daishonin) dice: "solo bruiciando il falò dei desideri terreni si può arrivare all'illuminazione" (percorso dal materiale allo spirituale).

    [SM=g8490] Andrea

    "Un essere umano è parte di un tutto che chiamiamo "universo", una parte limitata nel tempo e nello spazio.
    Sperimenta sé stesso, i pensieri e le sensazioni come qualcosa di separato dal resto, in quella che è una specie di illusione ottica della coscienza.
    Questa illusione è una sorte di prigione che ci limita ai nostri desideri personali e all'affetto per le poche persone che ci sono più vicine.
    Il nostro compito è quello di liberarci da questa prigione, allargando in centri concentrici la nostra compassione per abbracciare tutte le creature viventi e tutta la natura nella sua bellezza."
    Albert Einstein
  • OFFLINE
    neocomprensioni
    Post: 393
    Location: RIMINI
    Age: 46
    Gender: Male
    00 9/10/2010 1:54 PM
    Re:
    conan813, 09/09/2010 18.30:

    Mi affascina il mondo dell'ufologia perché è variopinto.
    Rapimenti alieni.
    Marziani.
    Venusiani.
    Disegni nei campi di grano.
    Mutilazioni animali.
    Contattisti.
    Paleoastronautica.
    Criptozoologia estrema.
    Leggende.
    Racconti.
    Testimonianze.

    Bellissimo!!!!! [SM=g27985]



    La tua perseveranza nel banalizzare le tematiche trattate su questo forum, continua a farmi ritenere che tu ti trova nel posto sbagliato.



    ^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°
    Quella del mistero è la migliore esperienza che possiamo avere. È l'emozione fondamentale che veglia la culla della vera arte e della vera scienza.
    Albert Einstein
  • OFFLINE
    neocomprensioni
    Post: 393
    Location: RIMINI
    Age: 46
    Gender: Male
    00 9/10/2010 1:55 PM
    Grazie Hybrid per lo stimolante quesito.
    Ho cominciato ad occuparmi di ufologia soltanto di riflesso, in realtà la mia ricerca è cominciata quando ho cominciato a pormi la classiche domande esistenziali.
    Risposte a domande su chi siamo, da dove veniamo e dove andremo, mi hanno poco dopo spinto a saperne di più in relazione al rapporto tra l’origine della civiltà e l’influenza esercitata da entità ultraterrene.
    La lettura della Bibbia, lo studio delle religioni del mondo, scritti antichi e mitologici, hanno cominciato ad avere una valenza diversa.
    Oggi l’espansione della mia coscienza, mi ha fornito la consapevolezza che non siamo soli in questo e negli altri universi.
    La ricerca continua ed è un piacere confrontarmi con voi e con il centro ufologico nazionale.


    ^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°
    Quella del mistero è la migliore esperienza che possiamo avere. È l'emozione fondamentale che veglia la culla della vera arte e della vera scienza.
    Albert Einstein
  • OFFLINE
    michael843
    Post: 347
    Location: MILANO
    Age: 36
    Gender: Male
    00 9/10/2010 6:27 PM
    la passione per l ufologia lo avevo da quando avevo 10 anni... dopo con il passar del tempo questo hobby ,chiamiamolo cosi, mi è cresciuta tra l altro negli ultimi anni ho avuto anche qualche avvistamento nel cielo è quindi ..mi sono deciso anche ascrivermi come collaboratore per il C.U.N
    Io mi sono sempre chiesto, nell universo è mai possibile che l unico pianeta abitato siamo noi???...
  • OFFLINE
    sgittario
    Post: 113
    Location: TARQUINIA
    Age: 60
    Gender: Male
    00 9/11/2010 4:53 PM
    Concordo pienamente con le considerazioni fatte da Hibrid1973 che ha lanciato il test.

    Di mio vorrei aggiungere alcune informazioni a cui, quasi sicuramente, nessuno crederà.
    Collego questo perchè anche a me piacerebbe viaggiare alla Star Treck e girare l'universo in lungo ed in largo, ma ci sono forti limitazioni.

    Per viaggiare nello spazio purtroppo non è sufficiente la teconolgia. Ad essere sinceri qualche "giocattolo" ce lo abbiamo già da diverso tempo. E' necessario che il nostro corpo vibri più velocemente e questo dipende dalla nostra "consapevolezza", che deve crescere attraverso la nostra evoluzione. Gli alieni hanno una evoluzione ed una consapevolezza del loro "essere" che oramai li ha resi anche fisicamente immortali e di conseguenze interdimensionali. Per rendersi visibili ai nostri occhi devono abbassare le loro frequenze di vibrazione corporea. Con queste caratteristiche possono viaggiare fuori dal tempo delle nostre 4 dimensioni.

    Alcuni mi hanno chiesto come faccio a sapere queste cose; pensano che sono mie teorie. E quando gli ho fatto leggere la "prefazione" dei testi che li riportano non ci credono. Non ci credono perchè non sono pronti; subentra la paura umana. Infatti non insisto mai.... e non pretendo certo che gli altri ci credano.

    Trasmetto le informazioni e spero che qualcuno inizi a rifletterci sopra.

    Sandro
  • Hybrid1973
    00 9/11/2010 6:44 PM
    Re:
    sgittario, 11/09/2010 16.53:

    Concordo pienamente con le considerazioni fatte da Hibrid1973 che ha lanciato il test.

    Di mio vorrei aggiungere alcune informazioni a cui, quasi sicuramente, nessuno crederà.
    Collego questo perchè anche a me piacerebbe viaggiare alla Star Treck e girare l'universo in lungo ed in largo, ma ci sono forti limitazioni.

    Per viaggiare nello spazio purtroppo non è sufficiente la teconolgia. Ad essere sinceri qualche "giocattolo" ce lo abbiamo già da diverso tempo. E' necessario che il nostro corpo vibri più velocemente e questo dipende dalla nostra "consapevolezza", che deve crescere attraverso la nostra evoluzione. Gli alieni hanno una evoluzione ed una consapevolezza del loro "essere" che oramai li ha resi anche fisicamente immortali e di conseguenze interdimensionali. Per rendersi visibili ai nostri occhi devono abbassare le loro frequenze di vibrazione corporea. Con queste caratteristiche possono viaggiare fuori dal tempo delle nostre 4 dimensioni.

    Alcuni mi hanno chiesto come faccio a sapere queste cose; pensano che sono mie teorie. E quando gli ho fatto leggere la "prefazione" dei testi che li riportano non ci credono. Non ci credono perchè non sono pronti; subentra la paura umana. Infatti non insisto mai.... e non pretendo certo che gli altri ci credano.

    Trasmetto le informazioni e spero che qualcuno inizi a rifletterci sopra.

    Sandro




    Voglio dirti una cosa Sgittario;

    Io non so se ciò che dici sia vero, verosimile o assurdo.
    Visto che dici che la gente non ti crede forse a volte ti senti "incompreso"; mi sento di risponderti perchè spesso anch'io mi ci sento. Tutti in questo forum (penso) possono dire di sentirsi incompresi se non altro nell'ufologia.

    Fai bene a non insistere nel "forzare" gli argomenti di cui parli; a volte si gettano dei semi. Quando "le menti" saranno pronte, se le teorie sono valide, i semi fioriranno da sè.
  • OFFLINE
    deannatroy
    Post: 460
    Gender: Female
    00 9/11/2010 9:26 PM
    Re:
    sgittario, 11/09/2010 16.53:

    Concordo pienamente con le considerazioni fatte da Hibrid1973 che ha lanciato il test.

    Di mio vorrei aggiungere alcune informazioni a cui, quasi sicuramente, nessuno crederà.
    Collego questo perchè anche a me piacerebbe viaggiare alla Star Treck e girare l'universo in lungo ed in largo, ma ci sono forti limitazioni.

    Per viaggiare nello spazio purtroppo non è sufficiente la teconolgia. Ad essere sinceri qualche "giocattolo" ce lo abbiamo già da diverso tempo. E' necessario che il nostro corpo vibri più velocemente e questo dipende dalla nostra "consapevolezza", che deve crescere attraverso la nostra evoluzione. Gli alieni hanno una evoluzione ed una consapevolezza del loro "essere" che oramai li ha resi anche fisicamente immortali e di conseguenze interdimensionali. Per rendersi visibili ai nostri occhi devono abbassare le loro frequenze di vibrazione corporea. Con queste caratteristiche possono viaggiare fuori dal tempo delle nostre 4 dimensioni.

    Alcuni mi hanno chiesto come faccio a sapere queste cose; pensano che sono mie teorie. E quando gli ho fatto leggere la "prefazione" dei testi che li riportano non ci credono. Non ci credono perchè non sono pronti; subentra la paura umana. Infatti non insisto mai.... e non pretendo certo che gli altri ci credano.

    Trasmetto le informazioni e spero che qualcuno inizi a rifletterci sopra.

    Sandro



    molti nn ci credono perche si basano sul fatto che noi, poveri esseri umani,nn siamo ancora giunti a quel grado di consapevolezza, quella dimensione che va al di la di questa cosa chiamata "realtà" una dimensione dove il guscio nn serve, per guscio intendo carne e sangue, l'immortalità appartiene all'anima in fondo, quindi tutto ciò che per loro risulta incomprensibile e scientificamente inspiegabile è destinato a nn essere vero.
    come ripeto sempe, la storia nn ha insegnato nulla.
    quello che solo qualche anno fa era impossibile ora è "reale"
    ma niente...sti ommini sò de coccio!!!!!!
    cmq sia..fai bene a nn insistere, nn c'è peggior sordo di chi nn vuol sentire. [SM=g27992]



    ****************************************************
    essendo io completamente dissociata dalla realtà cosi come viene intesa comunemente..
    riesco cmq a sembrare a tratti normale :)
  • OFFLINE
    sgittario
    Post: 113
    Location: TARQUINIA
    Age: 60
    Gender: Male
    00 9/13/2010 8:46 AM
    ((Io non so se ciò che dici sia vero, verosimile o assurdo.
    Visto che dici che la gente non ti crede forse a volte ti senti "incompreso"; mi sento di risponderti perchè spesso anch'io mi ci sento. Tutti in questo forum (penso) possono dire di sentirsi incompresi se non altro nell'ufologia.))

    Grazie per il vostro sostegno, ma vorrei fare una precisazione su quanto detto da Hybrid.

    Per fortuna non mi creo mai problemi di essere "incompreso". Mi fa piacere rendere conosciuto ciò che è sconosciuto, ma se gli altri ci credono o no non è un mio problema. Io proseguo nella mia evoluzione e gli altri nella loro. E' giusto cosi.

    Sandro
  • OFFLINE
    giambo64
    Post: 128
    Gender: Male
    00 9/15/2010 2:42 PM
    Come ho detto nel mio precedente intervento sono interessato soprattutto al risvolto, diciamo così, extraterrestre degli UFO.
    La classica domanda di Enrico Fermi ( se esistono perchè non li vediamo?) avrebbe risposta se si dimostrasse che almeno un avvistamento fosse riconducibile ad astronavi aliene.
    Lo studio degli avvistamenti è pertanto importante, ma va fatto senza pregiudizi, nè da una parte nè dall'altra.
    Sono pertanto lontano dallo scettico ad oltranza ma anche immensamente distante da chi tratta il fenomeno da punti di vista quasi religiosi.
    Far sconfinare gli UFO nel paranormale è, per me, un errore, anche perchè sono fermamente convinto che il paranormale sia una bufala.
    Del resto il fenomeno UFO è ad incidenza casuale, non si può studiare un avvistamento nel momento che si presenta perchè nessuno sa quando questo avviene, mentre i fenomeni paranormali dovrebbero verificarsi quasi a comando (tipo le sedute spiritiche, ad esempio). Visto che nessuno ha mai fatto una seduta spiritica in un laboratorio per mostrarne la realtà, deduco che si tratta di falsi.
  • OFFLINE
    Tigro68
    Post: 178
    Location: ARSAGO SEPRIO
    Age: 52
    Gender: Male
    00 9/16/2010 12:17 PM
    Non so dire con esattezza quando ho iniziato ad appassionarmi agli UFO, la sento come una cosa innata. Posso soltanto dire che fin da piccolo il fenomeno mi ha affascinato e i vari telefilm (per non parlare dei film), come U.F.O, Project UFO, Spazio 1999, Star Trek, Galactica e via dicendo, non hanno fatto altro che incrementare in me l'interesse e la curiosità verso questo fenomeno. Di conseguenza, credo fermamente che esistano altre forme di vita intelligenti e più evolute delle nostre che hanno lasciato tracce del loro passaggio sulla Terra in diversi luoghi e l'idea (leggi utopia) di compiere una missione stile "Star Trek" è un desiderio che porterò con me finchè campo. Inoltre, spero, nel corso della mia esistenza, di assistere a qualcosa di veramente straordinario, che faccia fare un salto di qualità sia tecnologico ma anche religioso alla nostra civiltà. La lettura di diversi libri e riviste circa l'argomento UFO mi ha portato a modificare anche la mia credenza religiosa soprattutto nei confronti di Dio, che non identifico più nel Dio dei cristiani ma, secondo me, Dio è una forza misteriosa e indescrivibile che regola e governa tutte le leggi dell'universo. Noi, gli extraterrestri e tutti gli altri abitanti di questo universo siamo tutti suoi figli. E il mio desiderio è quello di conoscere uno o qualcuno dei miei fratelli cosmici. Tutti i giorni guardo più volte il cielo, con l'augurio di poter dire "Eccoli finalmente!" alla faccia dei cicappini e di tutti quelli che ridicolizzano il fenomeno. Ma, si sa, ride bene chi ride ultimo... [SM=g8097]
  • OFFLINE
    giambo64
    Post: 128
    Gender: Male
    00 9/16/2010 4:44 PM

    secondo me, Dio è una forza misteriosa e indescrivibile che regola e governa tutte le leggi dell'universo


    Attento però a non farti attrarre dal lato oscuro della Forza, segui sempre i consigli del maesto Yoda e di Obi Wan Kenobi! [SM=g27987]
  • OFFLINE
    Tigro68
    Post: 178
    Location: ARSAGO SEPRIO
    Age: 52
    Gender: Male
    00 9/17/2010 8:01 AM
    Re:

    Attento però a non farti attrarre dal lato oscuro della Forza, segui sempre i consigli del maesto Yoda e di Obi Wan Kenobi! [SM=g27987]


    Penso di essere abbastanza grande da saper distinguere il bene dal male [SM=g27988]

    [Edited by Tigro68 9/17/2010 8:02 AM]