Freeforumzone mobile

Nibiru 2012 - il portale sui misteri della scienza

  • Posts
  • FF6600
    00 10/11/2012 5:39 PM
    Re: Pianeta X: nuove evidenze al bordo del nostro Sistema Solare
    (richard), 10/11/2012 3:01 PM:

    Il pianeta sarebbe troppo lontano per perturbare sensibilmente i movimenti della Terra e degli altri pianeti interni del nostro Sistema Solare.



    Beh insomma... vorrei anche vedere che non influenza la nostra Terra, a malapena ci riesce la Luna! [SM=g27987]
    Ragazzi guardate che la nostra Via Lattea ha un diametro di oltre 100.000 (centomila) anni luce, il che significa che, per assurdo, ipotizzando di poter viaggiare alla velocità della luce, appunto assurdo, per attraversarla da parte a parte occorrerebbero circa 100.000 anni!

    Solo nella Via Lattea si stimano fino a 400 miliardi di Stelle, quindi non sto nemmeno a scrivere quanti pianeti eccetera.

    Quindi con tutti i miliardi di miliardi di "oggetti" solo nel nostro sistema solare, parlare di questo modo del fantomatico Pianeta X significa un po' come andare al mare, stendersi sulla sabbia, prendere un granello di sabbia, lanciarlo nel mare e poi affermare: "Caspita, ho lanciato un granello di sabbia nel mare, non è che adesso ho alterato il sistema ed esplode il pianeta Nettuno?


  • OFFLINE
    (richard)
    Post: 361
    Gender: Male
    00 10/11/2012 6:53 PM
    Re: Re: Pianeta X: nuove evidenze al bordo del nostro Sistema Solare
    FF6600, 11/10/2012 17.39:



    Beh insomma... vorrei anche vedere che non influenza la nostra Terra, a malapena ci riesce la Luna! [SM=g27987]
    Ragazzi guardate che la nostra Via Lattea ha un diametro di oltre 100.000 (centomila) anni luce, il che significa che, per assurdo, ipotizzando di poter viaggiare alla velocità della luce, appunto assurdo, per attraversarla da parte a parte occorrerebbero circa 100.000 anni!

    Solo nella Via Lattea si stimano fino a 400 miliardi di Stelle, quindi non sto nemmeno a scrivere quanti pianeti eccetera.

    Quindi con tutti i miliardi di miliardi di "oggetti" solo nel nostro sistema solare, parlare di questo modo del fantomatico Pianeta X significa un po' come andare al mare, stendersi sulla sabbia, prendere un granello di sabbia, lanciarlo nel mare e poi affermare: "Caspita, ho lanciato un granello di sabbia nel mare, non è che adesso ho alterato il sistema ed esplode il pianeta Nettuno?





    ...il tuo esempio mi sembra un po' riduttivo,diciamo che oltre il sistema solare nella fascia di Kuiper o meglio ai suoi limiti c'è qualcosa di grosso che gravita e che disturba l'orbita di Plutone.

  • OFFLINE
    malto1971@
    Post: 567
    Location: CESENA
    Age: 49
    Gender: Male
    00 10/11/2012 7:01 PM
    re
    ragazzi scusate...le teorie sono belle ed affascinanti e sarebbe bello poter dire:esiste una compagna del sole con satelliti,magari uno abitato....
    sarebbe bello poter dire che sitchin aveva ragione
    ma siamo razionali:ancora non abbiamo prove,solo qualche indizio teorico sparso tra i decenni della ricerca astronomica
    se esiste qualcosa là fuori di grosso e vicino alla terra, siamo tutti ciechi e non riusciamo a vederlo....
    se esiste qualcosa ma è ancora molto lontano,si vedrà forse fra "n" anni
    se non esiste nulla, che ci preoccupiamo a fare?
    non bastano già la crisi economica e sociale,il pericolo di forte attività solare con annessi e connessi,il pericolo molto serio di guerre tra paesi ad un tiro di schioppo da noi?
    [SM=g27988]
    gianni maltoni
    SOCIO C.U.N. romagna
  • OFFLINE
    (richard)
    Post: 361
    Gender: Male
    00 10/11/2012 10:15 PM
    .....anni addietro si parlo' di un oggetto nella fascia Kupier...
    Dal 1995 ad oggi, per esempio, non solo sono stati scoperti più di 170 pianeti extrasolari, ma addirittura è stata corroborata da sempre più sorprendenti dati sperimentali l'ipotesi della Fascia di Kuiper-Edgeworth: una larga zona esterna alle orbite di Nettuno e Plutone e precedente la Nube di Oort, popolata da centinaia di corpi planetari (in futuro il numero delle identificazioni è destinato a crescere). Mondi inesplorati, aridi, desolati, freddi e dalla tenue atmosfera. Il più grande di questi KBO ("Kuiper Belt Objects", Oggetti della Fascia di Kuiper) scoperti sinora, catalogato 2003 UB313 (vedi: "Un Decino Pianeta che non è... il Decimo Pianeta" nota di Edicolaweb), ha una dimensione superiore a quella di Plutone e presenta persino un satellite naturale. Nondimeno c'è un fatto incontestabile e poco noto all'opinione pubblica di oggi. Negli Stati Uniti d'America, nel 1983, ci fu una conferenza stampa del JPL della NASA in cui si presentarono sommariamente i risultati sperimentali del satellite-telescopio all'infrarosso lRAS (Infrared Astronomical Satellite). Ciò che fu riportato sui giornali fu un'eclatante notizia in merito ad un anomalo dato lRAS che indicava un corpo planetario di dimensioni superiori a quelle della Terra, a circa 50 miliardi di miglia dal nostro pianeta.
    Il 31 dicembre (30 dicembre n.d.A.) il "Washington Post" titolò: "Possibly as Large as Jupiter; Mystery Heavenly Body Discovered". L'articolo conteneva una dichiarazione del Dr. Gerry Neugebauer, lo scienziato responsabile della missione IRAS del JPL della California e direttore del Palomar Observatory al Caltech: "Tutto quello che posso dire è che non sappiamo che cosa sia".Più avanti, ad onor del vero, egli disse che l'oggetto non si stava approssimando alla Terra, allo scopo di raffreddare alcune voci che invece lo davano in avvicinamento. Ma se così invece fosse, non è verosimile pensare che ambienti dell'intelligence (civile e militare) si sarebbero subito interessati alla questione, prodigandosi a ridimensionare la notizia per non allarmare nessuno e studiare con calma la situazione?


    Se poi uno si mette a raccontar panzane allora va bene cosi' [SM=g8193]


    hbtb.forumcommunity.net/?t=48453697
    [Edited by (richard) 10/11/2012 10:18 PM]
  • FF6600
    00 10/12/2012 9:01 PM
    Re: Re: Re: Pianeta X: nuove evidenze al bordo del nostro Sistema Solare
    (richard), 10/11/2012 6:53 PM:



    ...il tuo esempio mi sembra un po' riduttivo,



    Si hai ragione perchè ho fatto confusione, l'articolo parla dei confini del nostro sistema solare, io invece ho parlato dei confini della nostra Galassia.

  • OFFLINE
    tntgabri
    Post: 118
    Location: CATANIA
    Age: 22
    Gender: Male
    00 4/24/2013 2:19 PM
    Re:
    Artorius80, 25/08/2008 10:40:

    Vorrei rimandare a questo link per alcune chiarificazioni sul discorso Nibiru/Sitchin.
    Certamente esistono anomalie ai confini del nostro sistema solare, si ricordi le perturbazioni a tutt'oggi sconosciute che
    interessarono alcune sonde, ma niente ha permesso ad oggi di acclarare la presenza di un pianeta con moto orbitale vicino ai 4000 anni.
    Tra i diversi filmati postati su youtube poi ci sono alcuni di sicuro interesse il problema di sempre è che non ci vengono date garanzie né tantomeno
    assicurazioni sulla loro fonte
    !!!
    Di visioni catastrofistiche ce ne sono a bizzeffe.

    Il problema a cui ancora oggi non si è dato risposta è che se realmente Nibiru esiste, soprattutto nella sua grandezza, dovrebbe essersi già ampiamente mostrato
    ai nostri occhi o ai nostri strumenti, eppure ancora niente!!! Nessuno esclude la possibilità di planetoidi con periodi di rivoluzione solare millenari ma nel caso volessimo attribuirgli le caratteristiche di Nibiru dovremmo aspettare ancora molti secoli (niente del genere sembra ancora esistere) mentre se volessimo vedere in un impotetico Nibiru alle porte del nostro sistema solare dovremmo riconsiderarlo ben più piccolo di quanto fino ad oggi si sia creduto.

    Ad Maiora



    Forse ora c'è www.segnidalcielo.it/2013/03/19/planet-x-per-la-prima-volta-un-video-mostra-la-fase-di-avvicinamento-del-misterioso-...

2 / 2